Cosmesi naturale fresca. Che cosa significa e vantaggi per grandi e piccoli

Cosa ci spalmiamo, che detergenti usiamo, quali sono i prodotti, gli agenti chimici e le sostanze che usiamo e che la pelle nostra e dei bambini assorbe... ne abbiamo parlato, oggi approfondiamo il tema degli ingredienti freschi e naturali usati nell'ambito della cosmesi.

***

Spesso nei cosmetici si parla di prodotti naturali o freschi, ma per prima cosa occorre capire cosa si intenda esattamente, se questi aggettivi sono usati (o abusati) come mere finalità di marketing o se ad essi corrisponde una caratteristica reale e propria del prodotto. 
Naturale implica una totale assenza di ingredienti chimici-sintetici, mentre l'aggettivo Fresco designa l'assenza di conservanti sia di tipo chimico-sintetico (es: parabeni etc.), sia di tipo naturale (es: olii essenziali ed alcool). Esistono prodotti di cosmesi che rispettano entrambi questi requisiti garantendo numerosi benefici per la nostra salute.

I prodotti privi di conservanti, dunque freschi, hanno diversi valori aggiunti:

1) il primo della lista potrà non sembrarvi un "plus" molto allettante... ma siamo sicuri?
Nei prodotti naturali freschi, la data di scadenza è ravvicinata ed adeguata alla quantità di prodotto da utilizzare in condizioni normali. Ma perchè il prodotto possa essere consumato beneficiando di tutte le sue proprietà, le confezioni consentiranno un consumo entro 4-5 mesi al massimo e non in 12 mesi (come i prodotti consueti) quando la confezione è stata aperta.

Apparentemente puo' sembrare uno svantaggio ma il paragone che va fatto è con il latte fresco o a lunga conservazione... il primo conserva tutte le proprietà del latte, il secondo può piuttosto essere definito una bevanda al gusto di latte avendo perso molte delle proprietà benefiche originarie.

2) Il prodotto fresco possiede il 100% di principi attivi, non deve sacrificare parte del prodotto in conservanti, stabilizzatori ecc. Cio' significa utilizzare per sè e per i propri bimbi solo prodotti con ingredienti che sinergicamente apportano un'azione reale.

3) Niente sprechi: basta una piccolissima quantita' di prodotto, il risultato e' davvero notevole ed immediato.

4) Se il produttore è serio, i prodotti vengono spediti in pochissimi giorni dalla produzione direttamente al Cliente e qualsiasi domanda tecnica su ingredienti e prodotti riceverà una risposta puntuale.

5) La cosmesi naturale e fresca propone prodotti non testati sugli animali (si avvale di test su volontari, cliniche e sulla biologia cellulare) e privi di componenti animali.

Vanno conservati in frigo?

Spesso si pensa che i prodotti di cosmesi naturale e freschi necessitino di essere conservati in frigo, ciò non è vero. Esistono sistemi di utilizzo e lavorazione delle materie da parte dei produttori che consentono di utilizzare prodotti di grande qualità e salute per il nostro corpo, senza bisogno di portarsi dietro la borsa termica o il frigo.
Affinché ciò sia possibile però l'azienda produttrice deve assicurare di acquistare materie prime naturali in dosi ridotte, in modo da poter esaurirle in breve tempo e riapprovvigionarsi di materie prime nuove.
Inoltre vanno rispettate severe e precise norme nei sistemi di lavorazione delle materie prime e di confezionamento in ambienti e laboratori sterili.
Infine, per assicurare perfetta igiene, i contenitori devono avere erogatori air-less, perché l'aria ossiderebbe i prodotto, quindi le confezioni non possono avere tappi che si svitano o consentire di entrare in contatto con il prodotto non utilizzato.

Il prodotto fresco e' dunque un prodotto che va confezionato al momento dell'ordine del cliente per poter garantire a quest'ultimo il massimo della qualità e dell'efficacia dei principi attivi.

Come distinguere un vero produttore di cosmesi fresca?

Sul panorama internazionale compaiono diversi brand che utilizzano l'aggettivo fresco per la loro cosmetica, tuttavia, nelle mie ricerche a livello europeo, vi è un'unica azienda, pluricertificata, a proporre la cosmetica naturale e al 100% fresca: è una ditta austriaca. Volendo trovare un concorrente sono arrivata fino in Australia. Come dico sempre occhio all'etichetta inci ed alle certificazioni, state alla larga dai falsi 'freschi'!

Una buona e fresca giornata a tutte le mamme ed ai loro cuccioli!

Dott.ssa Milena Borgonovo
Consultant/ Distr. Aut.Biocosmesi ed Integrazione Naturale e Fresca
www.biocosmesi-milano.it

Articoli correlati (da tag)

  • Riconoscere un cosmetico di qualità per il mio bambino (video) Riconoscere un cosmetico di qualità per il mio bambino (video)

    Usualmente nel momento in cui decidiamo di acquistare un prodotto per il nostro bambino e per la nostra famiglia, ci rechiamo in negozio di fiducia, ci guardiamo intorno  lasciandoci  anche incuriosire dalle confezioni con packaging accattivante ed aspettiamo pazientemente il nostro turno per poter avere un consiglio esperto. Questa consulenza ci assicura di aver acquistato un prodotto migliore e di buona qualità per le nostre esigenze.
    Ma è davvero di buona qualità quel prodotto? Come può un consumatore tutelarsi davvero? Ecco alcuni consigli.

  • Creme naturali o biologiche per i nostri bambini? Creme naturali o biologiche per i nostri bambini?

    Come distinguere le creme naturali e cosa significa creme biologiche?

    La pelle dei bambini è particolarmente sensibile, è importante sapere quali creme scegliere, spesso sentiamo parlare di creme naturali o di creme biologiche, ma qual è la differenza?

    La scelta migliore, soprattutto per la pelle dei bambini, è optare per un prodotto naturale... ma cosa significa naturale e come distinguere un prodotto naturale di qualità ?

     

     Le norme e le certificazioni per creme e altri prodotti cosmetici

    L'Italia, così come l'Europa, non ha ancora messo a punto delle norme che legiferino in termini di caratteristiche, qualità, costituenti e certificazioni dei cosmetici "naturali". Ecco così che per far ordine in questo "far-west" di prodotti etichettati come "naturali", alcune organizzazioni private hanno deciso di istituire delle certificazioni, es. ICEA ecc..

    Le certificazioni private autorizzatate ( ICEA, CCPB, ECOCOSMETICA ecc)... , non essendoci ancora una chiara normativa nazionale ed internazionale, permettono che alla dicitura "NATURALE" vengano compresi i prodotti aventi una percentuale variabile di componenti vegetali.
    La quantità minima purtoppo NON viene stabilita, ecco perchè spesso le creme in commercio contengono solo il 70%- 80%-90% di materie prime naturali, i prodotti 100% naturali ovvero che garantiscono totale assenza di chimica sintetica sono davvero pochissimi.

     

    Dunque come scegliere una crema davvero naturale per i nostri bambini?

    Non dimentichiamo mai che la pelle è un organo  e ciò che utilizziamo per la sua igiene, cura e protezione può inficiare anche la salute interiore. Ecco qualche consiglio:

    1. Imparare a leggere le etichette INCI degli ingredienti (sulla scatola ) in tal modo non potrete essere ingannati. Per questo consiglio un vero e proprio dizionario dell’etichetta: "Cosa c'è davvero nel tuo carrello?" di Bill Statham oppure potete trovare on line il Biodizionario.it

    2. Conoscere la distinzione tra 3 concetti spesso considerati come sinonimi: biologico, naturale e Vegan
      - BIOLOGICO: Un prodotto è biologico quando i principi attivi ed ingredienti di origine vegetale contenuti in quel prodotto, derivano da coltivazioni bio certificate. Tuttavia, oltre ai principi attivi, vi sono anche molti altri ingredienti ( emulsionanti, umettanti, stabilizzatori, coloranti, fragranze, profumazioni ecc..) potenzialmente di origine chimica-sintetica.
      - NATURALE : alcuni ingedienti sono senza traccia di chimica... ma in che proporzione sono presenti questi ingredienti? il 2% o il 100%?
      - VEGAN: ingredienti senza derivati animali ma che possono essere chimici

    3. La conoscenza delle certificazioni è molto importante per distinguere realmente una crema davvero naturale da un'altra.
      Ci sono diversi tipi di certificazioni, una delle più conosciute in Italia è ICEA (Istituto per la certificazione etica ed ambientale) anche se non vieta la totale assenza di ingredienti chimici-sintetici. 
      Vi sono anche la francese ecocert e l'italiana aiab (associazione italiana agricoltura biologica) per l'origine bio degli ingredienti vegetali.
      Una certificazione importante è il sigillo di qualità dell'azienda.
      Altri riconoscimenti importanti sono quelli che derivano dagli istituti di Ricerca Internazionali (es. LACON, dartsh scientific institute, lefo)
      La certificazione VEGAN e l'adesione dell'azienda alla LAV o liste di protezione degli animali conferiscono all'azienda stessa ed ai prodotti la caratteristica non solo di rispetto per gli animali omettendo totalmente componenti che derivano dal loro sfruttamento, ma anche l'impegno e la coerenza aziendale nella loro filosofia.
      Per quanto riguarda le certificazioni, dato il far-west esistente, personalmente consiglio sempre ai consumatori di cercare e documentarsi. Il contatto con l'azienda è FONDAMENTALE per ogni tipo di domanda e tutela.

    4. Ecco quindi l'ultimo suggerimento che è proprio quello di avere un riferimento dell’azienda per esprimere dubbi o richiedere informazioni

    Scegliere una crema o un prodotto più naturale possibile è davvero importante per tutelare la nostra salute, ma lo è ancora di più quando ci occupiamo dei nostri piccoli.

     

    di Dott.ssa Milena Borgonovo
    Consulente cosmesi ed integratori 
    www.biocosmesi-milano.it

  • Eco cura dei bebè - i prodotti consigliati e gli ingredienti NO! Eco cura dei bebè - i prodotti consigliati e gli ingredienti NO!

    Come prendersi cura del proprio bebé ? Quali prodotti comprare per la pelle e il bagnetto ? Di quali oggetti ha veramente bisogno?

    Ecco alcuni consigli, frutto di lunghe ricerche delle mamme di MondoNuovo e delle loro consultazioni tra mamme attente ai prodotti biologici e ai metodi naturali. Con la possibilità di scaricare la guida completa, molto utile: Guida Mondo Bimbi

     

Aggiungi commento


Potrebbe interessarti anche

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.