Oggi vi suggeriamo dei bellissimi libri di lettura per i bambini dai 6 ai 10 anni

Luglio. Tempo di vacanze e di stare all'aria aperta. Tempo di passare tempo con i bambini.

Cercate qualche buona occasione per divertirvi con loro?

Un giornale gratuito per bambini e genitori è nato a Milano, un giornale colorato e da colorare, adatto per i nostri figli.

Le fiabe sono racconti fantastici che hanno delle caratteristiche ben precise:

  • i personaggi sono reali o di fantasia,
  • il tempo narrato è lontano e indefinito,
  • i luoghi sono poco caratterizzati e vaghi,
  • vi è la presenza sia di elementi di realtà che di fantasia e
  • la struttura è più o meno sempre la stessa,ovvero da una situazione problematica si arriva ad una soluzione positiva.

Secondo Guido Petter (psicologo dell’età evolutiva e psicopedagogista), le fiabe hanno un’importanza essenziale nello sviluppo del bambino. Secondo lui, raccontare fiabe ai bambini dovrebbe essere un elemento imprescindibile per tutti i genitori, i nonni, gli insegnanti e gli educatori in genere.

Ed eccoci alla seconda parte degli articoli dedicati ai libri per l'infanzia, idee regalo senza tempo per i nostri bambini.

La prima parte era dedicata ai libri per i più piccoli.


Rime, filastrocche e le nostre prime storie

Dopo la scoperta delle parole, oggi vorrei segnalare i libri amati da me e dai miei bambini quando sono diventati più grandicelli ed hanno cominciato ad apprezzare già delle piccole storie. Si tratta ancora di storie brevi, in cui la narrazione viene affidata in gran parte alle immagini, affiancate da testo agile e semplice. Storie da leggere tutte in una volta, per non perdere l’attenzione, preziosa ma di breve durata, dei piccini in ascolto.

Per questa caratteristiche, o per il loro contenuto, indicativamente sono per bimbi dai 3 - 4 anni in su.

Per i criteri con cui sono stati scelti i volumi, vi rimando al primo articolo. Questi hanno in più la risata, anche lo sghignazzo, perchè non c'è nessuno come un bimbo in età prescolare capace di apprezzare la genuina ironia.

Leggere storie con i nostri bambini è un bellissimo momento per stare insieme ai nostri bimbi e per mettersi  in gioco insieme a loro.
I libri sono anche uno splendido regalo per figli, nipotini, amichetti … un cibo per il cuore che potrebbe essere molto apprezzato anche in occasione di Natale.
Abbiamo perciò deciso di scambiarci qualche idea, cominciando con quelle di Caterina

Il 6 e il 7 ottobre, a Torino, si svolgerà la sesta edizione di Portici di Carta, la rassegna dedicata al mondo dell'editoria sotto i portici del centro. I due chilometri compresi tra Via Roma, Piazza Carlo Felice e Piazza San Carlo si trasformeranno in una libreria en plein air.

L'edizione 2012 dell'evento è dedicata ad Elsa Morante, nel centenario della sua nascita. Una mostra ai giardini Sambuy la ricorda attraverso fotografie, lettere, manoscritti e prime edizioni dei suoi libri.

L’inizio della scuola materna è fonte di preoccupazione e di emozione per i bambini, che non sanno a cosa stano andando incontro, che si trovano ad affrontare luoghi e persone che non conoscono.
In questa fase di incertezza, alcune letture possono aiutare i bambini a chiarire le proprie paure e capire che sono comuni a tutti:

  • Alice e il primo giorno di asilo” di Giorgia Cozza e Maria Francesca Agnelli (ed. Il giardino dei cedri) racconta la preparazione e il regalo magico che la mamma di Alice le fa per superare il distacco.
  • Polly va all’asilo” di Anna Casalis (Dami editore) invoglia i bambini a seguire il suo esempio raccontando le attività interessanti che si svolgono durante le giornate all’asilo.
  • il Piccolo Canguro de “Le storie di Bosco Arancione”  (di Marina Bianchi e Marta Verdesca, ed. Mammeonline) in ognuna delle quattro vicende impara ad essere più autonomo e a staccarsi dalla sua mamma, come i bambini che iniziano l’asilo.
  • Anch’io vado a scuola” di Paola Milani e Luisa Gialma (Kite edizioni) è una storia rivolta a bambini, genitori e insegnanti per affrontare con serenità il primo giorno alla scuola materna.

Non resta che augurarvi buona lettura!

 

Immagine: http://www.sxc.hu/profile/cienpies

di Cristiana Calilli
www.centopercentomamma.it

Pagina 2 di 2

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.