Stampa questa pagina
Giovedì, 07 Febbraio 2019 12:20

Meghan Markle partorirà in casa con una doula

By

Meghan Markle partorirà in casa con il supporto di una doula.

Come molti di voi sapranno in primavera è previsto l’arrivo di un nuovo Royal baby, figlio di Harry e Meghan.

Normalmente non seguiamo i Gossip reali ma ci ha piacevolmente stupito leggere che Meghan Markle, incinta del suo primo figlio, ha scelto di partorire in casa anziché in ospedale.

Il parto in casa non è una scelta molto diffusa in Inghilterra, così come in Italia, anche se in realtà nella Casa Reale è sempre stata una tradizione, fu Lady Diana la prima a scegliere l’ospedale per la nascita dei suoi figli negli anni in cui la cultura dominante spingeva verso una medicalizzazione del parto e verso il latte formulato.

 

Il parto in casa è una scelta sicura

Il parto in ospedale è considerato più sicuro rispetto al parto in casa ma è solo un fatto culturale, anche le più recenti linee guida del Nice (istituto nazionale britannico per l'eccellenza nella cura della salute) ci hanno confermato che partorire in casa è una scelta sicura e salutare sia per la mamma che per il bambino.

Meghan inoltre si sta informando sull’hypnobirthing, una pratica che permette di vivere il parto con più serenità e di diminuire il dolore associato alle contrazioni.

 

La doula come sostegno emotivo nel parto

E’ di questi giorni invece la notizia che la duchessa di Sussex non solo partorirà in casa ma sarà anche affiancata da una doula (insieme ad un'ostetrica).
La figura della doula che qui in Italia è poco conosciuta (e molto osteggiata da alcune categorie professionali), riscuote in realtà un grande successo tra i VIP.
Si tratta di una donna che segue la donna durante la gravidanza, il parto e il post-parto offrendole un sostegno pratico ed emotivo. Non è una figura sanitaria, in genere affianca l'ostetrica e i medici, per dare alla neomamma il sostegno che un tempo riceveva dal cerchio di donne da cui era circondata che oggi ormai è sparito.

Dopo il parto ci ritroviamo sole quando avremmo tanto bisogno di chiacchiere, coccole, cure, rassicurazioni, indicazioni informate. Ci ritroviamo senza aver mai visto accudire un neonato, senza mai aver visto altre puerpere con le loro gioie e i loro problemi, tutto ci spaventa, ci ritroviamo piene di cose da sbrigare, ma il nostro corpo necessita di riposo e di dare attenzione al nuovo arrivato. La doula ci dà una mano dal punto di vista pratico, nelle cose in cui non arriviamo, ma è una persona che ha visto donne partorire, conosce la fase del puerperio, è la donna che ci accudisce, sostiene, aiuta, ascolta, consiglia, ci sta vicino. Difficile veicolare quanto preziosa sia la sua presenza, finché non si prova.

La doula accompagna la donna anche nel travaglio e nel parto, proprio come un tempo facevano le donne che affiancavano le levatrici. Una presenza che spesso fa la differenza nel percepito del proprio parto.

 

Le scelte anticonformiste di Meghan Markle

Meghan si è già rivelata come una donna che va in controtendenza rispetto alle formalità reali, ha infatti scelto di vivere in campagna e di occuparsi a tempo pieno del bambino senza l’aiuto della baby-sitter.

Anche per l’allestimento della cameretta Harry e Meghan hanno scelto di utilizzare arredamenti e vernici ecologiche e di bandire il rosa e l’azzuro preferendo una tonalità neutra per evitare già dall’inizio gli stereotipi di genere.

Non possiamo che rallegrarci che una donna così popolare e in vista faccia scelte che vanno verso il rispetto del parto, del bambino e dell’ambiente contribuendo a creare una nuova cultura della famiglia.

 

 

Immagine: Meghan Markle... on Shutterstock.com

Barbara Lamhita Motolese

Amo l'innovazione in tutti i campi, e come mamma mi sono scoperta innovativa facendo scelte del passato!
Vivere la mia genitorialità ricercando la coerenza con il mio sentire e con il mio pensiero, mi ha portato a esperienze poco comuni e molto felici: il parto in casa, il co-sleeping, il babywearing, e l'homeschooling... per citarne alcune.
Sono un'appassionata custode della nascita e una meditatrice assidua.
Ho dato vita a GenitoriChannel.it per coniugare la mia passione dei temi genitoriali con quella per il web.

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.