Nessuna donna dovrà più abortire in Lombardia a causa delle difficolta' economiche

 

'Nessuna donna - ha detto il governatore Formigoni - dovra' piu' abortire in Lombardia a causa delle difficolta' economiche'. La regione Lombardia eroghera' 4.500 euro di bonus alle donne che rinunciano all'aborto pur vivendo in condizioni economiche difficili. Si tratta di un assegno mensile di 250 euro, per 18 mesi, ed e' reso possibile da un primo stanziamento di 5 milioni di euro deciso dalla Regione, che ha versato i soldi sul Fondo 'Nasko', appositamente creato.

'Vogliamo aiutare la famiglia, la maternita' e la natalita' - ha spiegato Formigoni - rimuovendo il piu' possibile gli ostacoli, a cominciare da quelli di natura

economica, che rendono piu' difficoltoso il fare una scelta a favore della vita'. La delibera della Giunta contiene gia' una serie di linee guida.

 

Gli operatori del consultorio o dei servizi ospedalieri incontreranno la donna che presenti richiesta di interruzione di gravidanza spinta soprattutto da motivazioni economiche e la metteranno in contatto con il Centro di aiuto alla vita per consentirle di conoscere e valutare le opportunita' di aiuto. Il Centro le sottoporra' un ventaglio di interventi che potra' offrirle, sia direttamente sia in raccordo con gli enti locali e le altre organizzazioni del terzo settore.

Nel caso in cui la donna accetti di continuare la gravidanza, il Cav e il Consultorio familiare stenderanno un 'progetto personalizzato' che sara' sottoscritto anche dalla futura mamma e nel quale saranno descritti i diversi interventi attivati o da attivare sia prima sia dopo la nascita del bambino.

Fonte: ANSA

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


Iscriviti alla newsletter

Potrebbe interessarti anche

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.