Martedì, 22 Giugno 2010 12:33

Un libro per un bimbo mai nato

By

Alex
Piccola storia di un bimbo mai nato


E’ davvero una piccola storia quella di Alex, una vita lunga 11 settimane, ma soprattutto è la storia di sua madre e del vuoto in cui cadde dopo quelle 11 settimane.
Molti giorni ad immaginare, pensare, progettare, gioire e poi, d’un tratto il buio. Improvviso, inspiegato, inevitabile, ineluttabile.
Quale sofferenza prova una donna che perde il suo bambino durante la gravidanza?
Rimane qualche cicatrice emotiva dopo un’aborto spontaneo?

Già dalla premessa del libro non vi è dubbio, chi attraversa questa esperienza rimane colpita nel profondo dell’anima, il dolore è grande ma diventa insopportabile quando la società intera mostra di non accettarlo, di negare che possa esserci un tale turbamento, in fondo “capita spesso”, “non è colpa tua”, “avrai un altro bambino” e infine “dimentica, la vita va avanti”.
Invece l’autrice Giorgia Cozza non vuole dimenticare, al contrario sceglie di raccontare la sua esperienza e da voce al suo dolore, gli offre spazio per espandersi, finalmente, un dolore triste ma pieno di amore, un dolore che arriva a toccare il cuore del lettore.
Un libro scritto in uno stile semplice e diretto, un diario dedicato a tutte le donne che non hanno potuto abbracciare il proprio bambino perché possano sentirsi meno sole, alle mamme e ai papà perché trovino conferma del grande dono che la vita a offerto loro, agli operatori coinvolti nel percorso nascita perché possano aggiungere sensibilità ed empatia al proprio lavoro e a tutti coloro che vogliono leggere…una piccola storia.

 

Aggiungi commento


Iscriviti alla newsletter

Leggi la nostra informativa su Privacy e Trattamento dati

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.