Pubblichiamo una interessante riflessione di una madre che ha affrontato il tema dell'infertilità che l'ha portata ad una difficile esperienza di adozione.

Per il tema della "buona nascita" vogliamo condividere questa divertente mini-commedia, tratta da "Creazione spontanea: 101 ragioni per non far nascere tuo figlio in ospedale" di Jock Doubleday's*...

Questo diverso punto di vista e prospettiva sul sesso, potrebbe indurci a qualche riflessione anche su come compiamo scelte banali che riguardano il parto.
E per continuare a sorridere, mentre riflettiamo, in fondo trovate le scene di nascita di un famoso film comico inglese.... buona lettura e buona visione!

In passato le donne partorivano il bambino in posizione accovacciata, e la forza di gravità, permetteva al sangue di defluire con più forza tra madre e figlio. E’ solo dallo scorso secolo che la medicina occidentale ha cominciato a pensare che fosse più salutare separare la madre dal bambino il prima possibile, nell'idea che il taglio ritardato del cordone potesse incrementare la possibilità di anemia materna (evento non supportato da evidenze scientifiche).

taglio cordoneAbbiamo visto come funziona il cordone ombelicale e cosa succede al momento del suo taglio, dopo il parto.

Numerose sono le evidenze scientifiche ormai disponibili che affermano che il taglio ritardato del cordone produce beneficio alla salute del bambino, nel corso dei primi anni di vita. La presenza di tali evidenze scientifiche ha portato ormai le associazioni pediatriche di numerosi Paesi a stabilire delle precise linee guida e raccomandazioni per garantire che il taglio del cordone non sia immediato, ma che venga atteso un tempo, sia pur breve, prima della rescissione.

vaccinazione

L'ente europeo che vigila sui farmaci sta analizzando nuovamente la sicurezza del vaccino influenzale Pandemrix della GlaxoSmithKline, che è stato usato da 30 milioni di persone in Europa, per indagare possibili relazioni con un disturbo del sonno.

L'Agenzia Europea per i Medicinali (Aem) ha detto di essere stata invitata dalla Commissione Europea a svolgere un'ulteriore analisi dopo una serie di casi di narcolessia, per lo più in Svezia e in Finlandia.

Il Pandemrix è stato usato dal settembre 2009 come vaccinazione contro l'influenza H1N1, conosciuta anche come influenza suina, ed è stato dato a circa 30,8 milioni di europei.

La narcolessia è un raro disturbo del sonno che induce le persone affette ad addormentarsi improvvisamente e inaspettatamente.

michelle obama, nicole kidmanL'attenzione per la salute della terra e per la qualità di ciò che mangiamo in questi ultimi anni si è diffuso sempre di più: sempre più persone ricercano prodotti biologici e si convertono alla conduzione di uno stile di vita salutare e in linea con la natura.

Il processo di cambiamento di sensibilità su questo, sembra interessare soprattutto coloro che diventano madri e che si preoccupano di fornire ai propri bambini i cibi più naturali e sani possibile, prestando attenzione alla loro provenienza, produzione e caratteristiche nutrizionali.

Ci sono zone del corpo femminile che, anche per le donne più attente alla salute fisica, risultano sconosciute, nelle sue funzioni e pregi. Ci si accorge di loro solo quando smettono di lavorare bene. Una di queste è sicuramente l'area perineale, la 'porta a tiranti' che sostiene la cavità addominale, che consente la continenza, regola la nostra vita sessuale e permette che il parto si compia secondo natura.

 Nell’immaginario collettivo il taglio del cordone ombelicale è un’azione che si compie in tempi rapidissimi appena il bambino viene espulso dal ventre materno.

Ma è proprio sempre cosi? E' necessario che il taglio sia immediato? E' utile?

Cercheremo di rispondere a questi e ad altri interrogativi nel corso del "focus" di questo mese, ovvero dell'approfondimento di Genitori Channel, che nelle prossime settimane verterà sul Cordone Ombelicale.

Per dare una risposta e farsi un'opinione, è bene partire dal capire cos'è e come funzione il cordone, e cosa accade al momento della nascita e con il taglio.

Per farlo vi proponiamo un video di Genitori Channel della serie "Medical Comics": le evidenze scientifiche in forma di fumetto, che in modo semplice e breve, illustra il funzionamento di questo organo così importante per il feto ed il neonato.

Finalmente e per la prima volta, in tutte le librerie è disponibile un dvd sullo yoga in gravidanza. Ci hanno pensato GenitoriChannel e Bonomi Editore per primi, a fornire un supporto semplice ed efficace a tutte le future mamme, per praticare comodamente a casa, gli esercizi di yoga più adatti a garantire il benessere di mamma e bebè nel corso dei nove mesi e non solo.

Lo YOGA è la ginnastica più antica che conosciamo: nasce oltre 5000 anni fa in India ed è ormai una delle discipline più diffuse nel mondo, grazie alla sua caratteristica di corrispondere alle esigenze del singolo individuo in ogni momento della sua vita.

Possiamo definire lo yoga “la ginnastica dell'anima” e dell'interno del corpo. Per questo è l'attività fisica più adatta nel magico periodo della gravidanza, momento in cui il corpo della mamma sperimenta uno stato che ha del miracoloso: la creazione di una nuova vita.

Per questo Genitori Channel, la web tv dedicata ai genitori, in collaborazione con Bonomi Editore, hanno deciso di affidare ad un cofanetto DVD+Libro sullo Yoga in gravidanza, il battesimo di una collana dedicata a temi di interesse per la famiglia. Il cofanetto: “Yoga per la gravidanza: corpo e mente in viaggio verso la nascita”, è in distribuzione da settembre in tutte le migliori librerie, on line e non. Questo rappresenta il primo corso di Yoga in gravidanza in DVD disponibile nelle librerie italiane.

Il DVD e il libro sono pensati per essere due risorse a disposizione delle mamme in attesa: una più tecnica (il dvd) e l’altra più orientata a sviluppare delle riflessioni.

Il DVD è strutturato in esercizi yoga per i 3 trimestri della gravidanza e per i primi mesi del dopo parto, ma ha anche una sezione di esercizi per alleviare i più comuni disturbi della gravidanza: nausee, emorroidi, sciatalgia, bruciori di stomaco, etc.

La co-autrice è Alessandra Siliquini, laureata in scienze motorie, ha dedicato molti anni alle discipline del benessere fisico, spirituale ed emozionale, con un percorso personale continuo e numerosi seminari all’estero. Gestisce da molti anni un centro che coniuga la visone occidentale di benessere, con discipline che si dedicano alla “ginnastica dell’anima” oltre che del corpo, con particolare riferimento all’approfondimento del tema della nascita.

Genitori Channel devolverà gli introiti che riceve come co-autore del dvd all'Associazione Parto Naturale (www.partonaturale.org), un'associazione che fornisce informazioni e sostegno alle donne in gravidanza, durante il parto e nella crescita dei bimbi.

Per acquistarlo clikka su: Lo Yoga in gravidanza

Guarda l'introduzione al dvd:

 

Dettagli del cofanetto

Durata DVD: 80 minuti c.a - Capitoli del DVD:

- Una introduzione, 3 capitoli di esercizi dedicati ai 3 trimestri della gravidanza, lo yoga per aiutarti nei principali disturbi della gravidanza: Nausea, Mal di testa, Bruciori e pesantezza di stomaco, Emorroidi, Mal di schiena e sciatalgia, Pubalgia, Gonfiori, Insonnia. Lo yoga nei primi mesi dopo il parto.

 

Pagine Libro: 33  -  Indice del libro:

1. Che cos’è lo yoga?

2. Il respiro della vita

3. Nove mesi per formare non solo un nuovo corpo, ma anche la sua energia… per formare la vita

4. Come un bocciolo che si prepara a fiorire: dalla gravidanza al parto

5. Il parto: la tua personale conquista dell’Everest

6. Con il tuo bambino fra le braccia


Cosa succede se ti fai depositare da tuo marito in un campeggio sul mare della Croazia insieme ai tuoi due figli di 2 e 4 anni, alla tua amica e ai suoi figli di 2 e 4 anni insieme ad una tenda, materassini e sacchi a pelo per poi  farti venire a riprendere una settimana dopo?

Succede che...

...ti accorgi che stare solo fra mamme ogni tanto semplifica le cose (e ogni tanto le complica).
...impari ad addormentare i tuoi figli contemporaneamente.
...sperimenti la terribile sensazione di sentire piangere 4 bambini insieme.
...percorri ogni metro che ti divide dalla spiaggia, dal bar e dal supermercato alla fantasmagorica velocita di 0.0000001 Km/h.
...ringrazi l'invenzione dei braccioli e delle ciambelle.
...sei contenta che nel campeggio ci siano solo tedeschi,olandesi e croati che non possono capire le assurde conversazioni tra voi 6.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.