Mercoledì, 04 Dicembre 2019 18:38

I giochi che aiutano a stimolare la crescita dei neonati.

By

Giocare è una cosa seria. Dovremmo dare sempre al gioco la stessa dignità che assegniamo alla scuola. Giocare infatti è la prima scuola dei bambini. 

Il gioco è essenziale per lo sviluppo perché contribuisce al benessere cognitivo, fisico, sociale ed emotivo di bambini e… non solo. Nella relazione con i nostri figli, il gioco offre una grande opportunità di creare un legame, un dialogo e modelli positivi. [Pediatrics January 2007, 119 (1) 182-191]

In questo articolo abbiamo pensato di suggerire alcune idee di gioco adatte ai neonati.

Perché giocare è importante? Quali benefici produce nei neonati e nei bambini?

Il gioco è la migliore palestra per mettere a punto e dotarsi di ciò che serve a nostro figlio per crescere forte e sano. Ecco in cosa il gioco aiuta i nostri bambini:

  • costruire la fiducia in se stessi e l’autostima
  • sentirsi amati, felici e al sicuro
  • sviluppare abilità sociali, lingua e comunicazione
  • imparare a prendersi cura degli altri e dell'ambiente
  • sviluppare abilità fisiche.

Un bambino che sente di vivere in un ambiente giocoso, sereno, che si sente amato e al sicuro, è un bambino che cresce con una maggiore autostima e fiducia in sé. E’ così che impara a diventare autonomo.

Idee di gioco per stimolare e incoraggiare lo sviluppo dei neonati da 2 a 9 mesi.

A volte ti sembra che giocare ed interagire con i piccolissimi sia più difficile, non ti viene in mente nulla di “intelligente”, ti sembra che il gioco vero arrivi dopo, quando saranno finalmente in grado di una vera interazione.

In realtà fin da subito i bambini beneficiano di un atteggiamento giocoso e di stimoli adatti a loro.
Prima di tutto ricorda che, per tuo figlio appena nato, il miglior giocattolo sei tu. Guardare il tuo viso e sentire la tua voce sono la prima fonte di crescita e gioia.
Tutte le persone che si avvicinano al neonato con l’atteggiamento di amore e dolcezza tipici di una mamma e un papà, dei nonni, dei fratellini (certo, non quando è in corso un attacco di gelosia) hanno sul neonato un effetto ludico e benefico.

Ecco alcune idee di gioco che potresti sperimentare:

  1. BuBuSettete
    Il gioco di nascondere il viso dietro le mani e poi scoprirlo con un sorriso è un grande classico. Il tuo bambino sfodererà dei sorrisoni e addirittura delle grandi risate. Questo gioco è ottimo per lo sviluppo sociale ed emotivo del tuo bebé che familiarizza, in modo giocoso, con l’idea che la mamma, o l’adulto di riferimento, a volte non c’è ma può riapparire. E’ una palestrina del distacco ed è ottimo anche nella fase di sviluppo dai 9 ai 12 mesi.

  2. Musica e carezze delicate
    La musica, le canzoncine aiutano a sviluppare l’udito e il movimento. Inoltre contribuiscono a creare nel bebé l’associazione a suoni tranquillizzanti e piacevoli. Se associ la musica o delle canzoncine cantate da te alle carezze, lo aiuti a sviluppare la consapevolezza del suo corpo e a sviluppare le sensazioni tattili.
    Il massaggio e i carillon sono elementi molto validi in questa fase.
    Potresti anche utilizzare delle semplici canzoni in inglese per introdurre il bambino a questa nuova lingua.

  3. Materiali e consistenze diverse
    Lascia che il tuo bambino sperimenti sensazioni tattili diverse.
    Prova a fare un solletico delicato passando sulla pelle delle braccia o delle gambette oggetti con trame diverse: tessuti morbidi o più duri, oggetti in legno, metallo o con texture diverse. Quando diventa in grado di afferrare, consenti al bambino di afferrare oggetti che hanno consistenze diverse. Stimolando il senso del tatto stimoli l’organo più esteso del bambino, la sua pelle.
    Puoi utilizzare oggetti comuni della casa o quei giochi che hanno più materiali, colori e consistenze. 
    Puoi anche costruire un vero e proprio cestino pieno di piccoli tesori.

  4. Le prime scoperte sdraiati sulla schiena e sul pancino (Tummy time)
    Il neonato ha bisogno di trascorrere del tempo di gioco sdraiato sulla schiena e del tempo di gioco sdraiato sul pancino. Quando è sulla schiena affina i movimenti di braccia e gambe e la coordinazione oculo manuale. Quando è sulla pancia (molto importante), esercita i muscoli del collo e della schiena.
    Quando è di schiena lo stimoliamo con elementi dall’alto. Quando è sulla pancia, gli posizioniamo vicino degli oggetti di diverse dimensioni, colori e forme o che emettono suoni o luci: questi possono incuriosire il tuo bambino, stimolarlo ad alzare la testa, a girarla da una parte all’altra, a tentare di raggiungere ed afferrare ciò che lo incuriosisce.
    Stare sulla pancia consente al bambino di rafforzarsi e vedere e vivere il mondo da una prospettiva diversa.

 

La Giostrina degli Orsetti, il gioco perfetto per aiutare i neonati a crescere forti e gioiosi, con gli stimoli più adatti.

 giostrina neonati

Ecco un gioco classico proposto in chiave moderna da Fisher-Price: la giostrina Fisher-Price.

Questa giostrina degli orsetti è un gioco ideale per i bambini, soprattutto perché viene proposta in una versione molto stimolante: ha più funzioni, più suoni, più posizioni, cresce con il bebé, è un gioco tradizionale ma arricchito da funzioni tecnologiche come il comando a distanza. Ma vediamo quali caratteristiche ha:

  • può essere utilizzata non solo sulla culla, ma anche appesa ad altri supporti, come al passeggino o in auto
    giochi neonati
  • propone una serie di varianti nelle musichette, suoni della natura e rumori “bianchi”
  • è corredata di una luce notturna che consente di riempire le pareti della stanza di stelline proiettate

     


  • è attivabile e può essere spenta da remoto con un telecomando
    giostrina neonati
  • quando il bambino cresce si trasforma in luce da comodino. Vi assicuro, per esperienza, che i bambini la adorano e li accompagna fino a quando vanno alle elementari!
    luce notturna bambini

Questa giostrina unisce stimoli visivi, uditivi e tattili. Oltre alle musiche, contiene anche le registrazioni di rumori bianchi, molto utili a stimolare il sonno per alcuni neonati.

 

 di Barbara Siliquini

in collaborazione con Fisher-Price.

 

immagine mamma con bebé di Josep Suria su Shutterstock 

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.