I diritti dei piccoli, raccontati dai piccoli

“Un minuto per i miei diritti”: questa è la voce che si leva dai bellissimi corti realizzati dai bimbi delle scuole di Cremona, ed è anche il nome del progetto che li ha prodotti, sviluppato dalla Associazione Kine Italia in collaborazione con il CSVOL di Cremona.

 

"Un minuto per i miei diritti" consiste in laboratori video per bambini e giovani che, seguendo un percorso di formazione, producono uno o più cortometraggi di un minuto.

 

Tema centrale delle produzioni: illustrare, dare voce, forma e corpo ai diritti dei minori, spesso ignorati e trascurati dalle prospettive ‘adultocentriche’ in cui si muove la società. Il percorso valorizza l’approfondimento dei propri diritti e l’accesso agli stessi diritti alle minoranze, alla marginalità, all’handicap, al rischio sociale... Sono privilegiate queste tematiche perché, nella produzione di messaggi di contenuti sociali importanti, possono nascere forti esperienze d’inclusione, comprensione e diffusione di messaggi e valori diversi. Queste esperienze sono l'opportunità per dare e prendere la parola a quelle parti della società poco visibili, ai quali raramente si dà la possibilità di generare messaggi propri nei mezzi di comunicazione di massa.

Il percorso, nella zona di Cremona è iniziato con la diffusione del progetto attraverso la traduzione e la proiezione dei filmati prodotti dalla Fondazione Kine Cultural y Educativa di Buenos Aires in diversi incontri pubblici e nelle scuole locali. A questa prima fase, è seguito un percorso formativo in collaborazione con il CISVOL di Cremona, con la presenza di due formatori dalla Fondazione Kine Argentina in Italia che hanno realizzato un corso per volontari e insegnanti che ha seguito tutte le fasi della creazione di un video, analizzando tecniche, risorse e stili. Il progetto è stato sviluppato nelle scuole elementari e superiori di Cremona, coinvolgendo una ventina di classi
per 400 ragazzi circa, tra lo scorso anno scolastico e questo.

I lavori prodotti, hanno partecipato al concorso “Un minuto di diritti” indetto dalla RAI e l’Unicef Italia in celebrazione dei 20 anni della “Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

Il video “Ufffaaa!!!”, realizzato dalla Classe 2a A della Scuola Elementare "Colombo - Aporti" di Cremona, ha vinto il primo premio nella sezione Kids. Il video narra la storia quotidiana di un bambino che tra scuola, stress, tensione e vari impegni famigliari non ha il tempo per giocare e riesce a farlo solo nel sogno.

Non ci rimane che sperare che tanti progetti come questi o simili nascano e percorrano le stesse finalità, insieme semplici e dirompenti, messe a frutto da Un Minuto per i miei diritti: “creare una realtà dove i bambini e i giovani occupino uno spazio nella costruzione del significato e del sentire la propria vita, per favorire la generazione di una cittadinanza comunicativa più attiva e critica, che sia co-creatrice nella costruzione della propria identità culturale”.

INFO:Kine Italia, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


Iscriviti alla newsletter

Potrebbe interessarti anche

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.