Tempo di saldi, scopro dai miei figli cosa va di moda e il nuovo gergo dei giovani...

Ciuccio, biberon, consistenza delle pappe, abitudini e... i difetti di pronuncia.

Alcune riflessioni sul ruolo di zii e parenti nel trasmettere valori, comportamenti e linguaggio ai più piccini...
***
Un celebre slogan parla di “quando nasce una mamma”. Mai gioco di parole fu più azzeccato, ma decisamente troppo sintetico per i miei gusti. Alla nascita di un bambino non sono solo i genitori a ritrovarsi a vivere un nuovo ruolo, ma compiono la stessa trasformazione anche i nonni, gli zii, i cugini, in modo via via sempre meno consapevole all’aumentare del grado di parentela.
Mi chiedo quanto gli zii si rendano conto del loro nuovo ruolo all’arrivo di un nipotino. In molte famiglie rivestono una figura importante: spesso coetanei dei genitori (almeno agli occhi dei bambini), più easy dei nonni, più simili a mamma e papà, ma senza averne la stessa autorità – e quindi senza doverli combattere.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.