Con le verdure primaverili ci si può sbizzarrire in cucina. I carciofi possono avere molti utilizzi, anche se il loro gusto particolare non sempre è amato dai bambini.

Intanto, qualche trucchetto:

Come organizzare un piccolo orto di ortaggi a foglia (spinaci, insalata, etc), zucchine.
Quando piantare le varie verdure e i legumi in base alle fasi lunari e ai segni dello zodiaco.

Il dottor Caliendo, nutrizionista e biologo, ci ha illustrato la straordinarietà del latte d'asina come alimento ideale per l'età pediatrica, le fasi di crescita, periodi particolari della vita (convalescenza, adolescenza, menopausa, etc.) e come alimento ideae per le sue funzioni di integratore anche per chi pratica sport e per gli adulti. 
Oggi ci dà alcune idee su come utilizzare il latte d'asina per preparare colazione, merenda e piatti per pranzo o cena

Il latte d'asina è disponibile anche in polvere, in questo modo può essere un alimento molto pratico da conservare ed utilizzare, nelle ricette che vi proponiamo potete utilizzare entrambi i formati.

Primavera, Pic nic, Pasqua, un periodo pieno di “P” e aggiungo: Pulizie, Purificazione e Prova costume.

In primavera abbiamo una naturale predisposizione alle pulizie di casa ma anche del nostro corpo e la natura ci offre proprio in questa stagione ingredienti perfetti per scrollarci di dosso gli accumuli dell’inverno.

Un consiglio in più? regalatevi una pausa dalla normale alimentazione e concedetevi frutta e verdura a volontà, crude, possibilmente biologiche e di stagione, ovvero seguite per qualche settimana il crudismo nella percentuale che più si adatta alle vostre esigenze.

In cambio avrete più energia, leggerezza, buon umore e qualche chilo in meno.

Sabato e domenica Aylin era in uscita con gli scout, nel pranzo al sacco avevo infilato una splendida banana. Al rientro mi ritrovo la banana tutta nera e ammaccata, che non era stata consumata... "Mamma! Me l'hai messa nello zaino ed è diventata tutta nera, non mi piaceva!" ...che figli schifiltosi che tengo!

Beh, ma sta banana era bella grossa e di quelle del commercio equo e solidale, io non avevo cuore di buttarla!

La colazione è un pasto importante, scambiamoci un po' di trucchi e idee...
Abbiamo parlato varie volte dell'alimentazione dei bambini, argomento vastissimo e delicato e riportato alla ribalta dalle recenti dichiarazioni di pediatri e non solo.
Dopo aver dichiarato che ci vogliamo ri-impossessare della responsabilità e del piacere di nutrire i nostri bimbi, vorremmo aiutarci nell'arduo compito di scegliere, cucinare e offrire ai nostri bimbi dei menu sani, variati, appetitosi, completi e, se possibile, pure abbastanza rapidi! Cominciamo a scambiarci idee sul primo ed importante pasto della giornata: Caterina ci parla della colazione e ci propone dei piccoli menu per ogni giorno della settimana.

In queste giornate casalinghe ci siamo dati alle sperimentazioni culinarie, così con qualche suggerimento di un'amica abbiamo prodotto delle belllissime e gustose gelatine di vino. Un regalino apprezzato e perfetto in questi giorni di festa.

Sono semplici da fare e ottime da abbinare ai formaggi o da servire come sfiziosità. Ecco come prepararle, il procedimento è veloce e semplice. Dotatevi di vasettini di vetro carini per confezionarli.

La pasta madre è come una figlia aggiuntiva: ha bisogno di cure costanti, pazienza e dedizione.
Il pane fatto in casa richiede tempi lunghi, dà risultati incerti e semina sporco un po' dovunque, soprattutto se sono coinvolti i piccoli di famiglia.
Ma allora ... perché farlo?
Beh, i motivi sono tanti:

Non ci sono bimbi che rifiuterebbero un invito a sperimentarsi cuochi, da noi a volte: "Vogliamo fare una torta?!" è una frase che interrompe grandi crisi di pianto, induce al lavaggio delle manine (si sà che i bimbi sulla pulizia hanno canoni tutti loro), risolve un pomeriggio di noia e rende i bimbi felici perché non solo possono fare una cosa da grandi, non solo possono esprimere la loro creatività, ma possono monopolizzare la loro mamma o il papà, cosa che loro amano più di tutto.

Quando ho scoperto, grazie a Genitori Magazine, la locandina che vedete sotto, sono davvero trasalita: siamo arrivati al punto che i cibi industriali sono considerati più sicuri e quindi più sani di quelli naturali... e che a dirlo sono i pediatri. Mi sembra quasi di tornare indietro nel tempo, negli anni '60-'70 quando la pubblicità cercava di farci credere che il latte artificiale fosse migliore di quello materno.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.