Giovedì, 06 Agosto 2015 00:00

Io, una casalinga deragliata

By

Quando tenere in ordine e pulita la tua casa è un'impresa titanica.

Ciao, io mi chiamo Barbara e sono una caslinga deragliata.
Ciao Barbara.

Sì se ci fosse un gruppo di casalinghe deragliate anonime, io sicuramente ne farei parte.
Non che non mi piaccia avere un ambiente pulito e ordinato, solo che...

Solo che cosa?

Non lo so, ho sempre fatto una faticaccia a mantenere un certo standard all'interno della casa, certo posso dare la colpa al poco tempo, ai figli, al lavoro, ho un sacco di buoni motivi per avere sempre la casa come se fosse appena passato un ciclone e quando ho conosciuto il mio ordinatissimo e precisissimo marito, queste nostre differenze sono diventate spesso esplosive.

Il termine "casalinga deragliata" l'ho letto per la prima volta l'anno scorso sul sito di FlyLadyItalia (ora off-line), il sito traduceva giornalmente in italiano gli articoli del sito originale FlyLady.net, e mi è subito sembrato adatto a me. Non potevo credere ai miei occhi, Marla, una signora americana, nei suoi articoli descriveva esattamente i miei comportamenti riguardo la cura della casa.

Secondo lei la causa fondamentale del  "deragliamento" è il nostro perfezionismo. Questa era davvero una buona chiave di lettura, aveva catturato la mia attenzione perciò armata di molta buona volontà ho iniziato i baby-step che lei consigliava, in fondo Marla mi stava chiedendo di dedicare solo 10 minuti al giorno alla mia casa, ce la potevo fare!

Ama te stesso e amerai il tuo spazio

Immaginatevi come sono rimasta spiazzata quando nei primi step mi si chiedeva di dedicarmi a me stessa come prima cosa, non solo per vestirmi ma proprio per prendermi cura di me stessa.
Questa era un'altra perla da conservare, il nostro spazio è estensione del nostro corpo, se ci vogliamo bene e ci prendiamo cura di noi stessi ci verrà più naturale farlo con lo spazio in cui mangiamo, respiriamo, ci muoviamo, viviamo tutti i giorni.

Liberarsi del superfluo per riuscire ad organizzare le cose che ami

Le nostre case sono piene di oggetti che non utilizziamo, più la casa è grande e più accumuliamo e questo rende il pulire e riordinare molto più faticoso.
Ci sono persone che diventano accumulatori seriali, c'è sempre un motivo per non liberarsi del superfluo: è un ricordo, me l'hanno regalato, è un cimelio di famiglia, potrebbe servirmi...

Invece non avete idea del senso di liberazione che mi pervade quando regalo qualcosa, libero, butto, io la chiamo la "pulizia zen" e quando inizio non mi ferma più nessuno.

10 minuti al giorno per la tua casa

Stop alle maratone di pulizia, questo è facile da intuire e deriva direttamente dal perfezionismo, guardiamo una stanza tutta disordinata e non sappiamo da che parte iniziare, pensiamo di non avere abbastanza tempo per renderla gradevole e così non facciamo nulla oppure impieghiamo tutto il weekend per sistemare la cantina per poi rimanere stremate e non fare più nulla per i successivi 10 giorni.
Invece no, il segreto è fare qualcosa di piccolo tutti i giorni, suddividere le azioni in piccoli pezzetti, distribuirle nell'arco della giornata a seconda dei nostri ritmi personali e agire.

Lo ammetto, ho deragliato ancora, ho ripreso e ri-deragliato più volte e ancora succede, il metodo FlyLady è impegnativo se seguito alla lettera, ma ora il mio perfezionismo si è un po' smorzato, guardo la mia casa e penso "ok, non è perfetta ma è sicuramente meglio di prima! Ora le dedico ancora 10 minuti"

Dyson, il perfezionismo e l'utilità dell'errore

James Dyson è un inventore, ed è il padre della Dyson, l'azienda che per prima ha prodotto un aspirapolvere senza sacchetto e che continua a far nascere prodotti caratterizzati da grande innovazione e attenzione alla qualità
Perchè vi parlo di lui?
Perchè per me è un modello, non solo per il suo successo industriale ma proprio per l'idea che ci sta dietro e che si ricollega perfettamente con le casalinghe deragliate.
Il perfezionismo infatti non ammette errori, non ammette incertezze, e molto del nostro mondo produttivo condanna lo sbaglio e chi lo compie, a cominciare dalla scuola.

James Dyson invece, da vero uomo di successo, elogia il fallimento come metodo di miglioramento e innovazione continua.
Il suo sistema ciclonico ha visto la luce dopo più di 5.000 prototipi, che non sono altro che continui fallimenti da cui dover ripartire.


Dyson V6 Fluffy e le casalinghe deragliate

 Nel mio percorso di casalinga deragliata, dopo aver incontrato FlyLady, ho incontrato la nuova meraviglia di casa Dyson: V6 Fluffy.

v6fluffy

Se dovessi scegliere 3 parole per descriverla direi potente, leggera, compatta (e molto figa...ops dal design molto cool).

Nei miei 10 minuti di pulizia quotidiani tirare fuori l'aspirapolvere, attaccare il filo e poi portarmelo per tutta la casa era di una scomodità assoluta, infatti non lo facevo! E dovevo poi recuperare utilizzando il mio prezioso weekend.
E lo so che ora non ci credete ma vi assicuro che 10 minuti al giorno per una casalinga deragliata fanno DAVVERO la differenza.

Il fatto che Fluffy sia cordless e che aspiri praticamente tutto invece mi permette di sfoderarlo all'occorrenza anche solo per 5 minuti.

Ma non è solo la comodità di utilizzo ad avermi colpito, la potenza di aspirazione di Fluffy è incredibile, la sua spazzola è concepita in modo completamente diverso dagli aspirapolvere classici, invece delle setole ha un rullo morbido che permette di aspirare in egual modo i pezzi grandi come croccantini e la polvere minuscola.

 

Innovazione continua

ventilatoreUn'altra cosa che hanno in comune FlyLady e Dyson (e che mi piace un sacco) è la volontà continua di innovare, ovvero fare le cose in modo diverso. Marla dice "perchè ti ostini a pulire come ti ha insegnato tua mamma?", James dice "Perchè dobbiamo fare le cose sempre nello stesso modo?" e, per dire, inventa un ventilatore senza pale! Sì avete letto bene, il ventilatore Dyson è un ellisse bucato e non ha pale che girano!

Molto spesso nei processi produttivi si fanno le cose in un certo modo "perchè si è sempre fatto così", questo da sicurezza alla natura umana ma nello stesso tempo la limita fortemente perchè è l'innovazione che spinge l'umanità in avanti verso nuovi traguardi.

Insomma l'avete capito, sono diventata anch'io una Dysoniana, con grande gioia di mio marito, i cui incubi sono perseguitati da enormi briciole che corrono sul pavimento.

Se siete in cerca di un nuovo aspirapolvere, non abbiate dubbi: un Dyson è un elettrodomestico che vi porterà in una nuova filosofia.
Se volete approfondire le caratteristiche di Fluffy seguite tutti i #Dysoniani

Questo post nasce da una vera conversazione e collaborazione con Dyson su own your conversation

 

 

-- POST SPONSORIZZATO --

 

Barbara Lamhita Motolese

Amo l'innovazione in tutti i campi, e come mamma mi sono scoperta innovativa facendo scelte del passato!
Vivere la mia genitorialità ricercando la coerenza con il mio sentire e con il mio pensiero, mi ha portato a esperienze poco comuni e molto felici: il parto in casa, il co-sleeping, il babywearing, e l'homeschooling... per citarne alcune.
Sono un'appassionata custode della nascita e una meditatrice assidua.
Ho dato vita a GenitoriChannel.it per coniugare la mia passione dei temi genitoriali con quella per il web.

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


Iscriviti alla newsletter

Leggi la nostra informativa su Privacy e Trattamento dati

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.