Un contratto con tuo figlio per usare il cellulare

Un contratto con tuo figlio per usare il cellulare

 Quando le regole sono chiare, aderirvi è più semplice.

Lavoretti di riciclo: il barattolino per la festa della mamma

Lavoretti di riciclo: il barattolino per la festa della mamma

Per i bambini la cosa più divertente è creare con le loro mani. Ecco 4 idee riciclo.

Giovedì, 01 Dicembre 2016 05:28

RockDog: sostenere i figli e i loro sogni

RockDog RockDog M2 Pictures

“ ...i figli: tu li vuoi portare da una parte e loro vanno da un'altra.


Tu semini tantissimi narcisi e improvvisamente crescono dei meravigliosi tulipani.
Ma tu volevi i narcisi, cacchio.

Poi però, quando vedi i tulipani, dici: "Sai cosa? Forse son persino meglio i tulipani..."”

Le migliori lezioni di vita sono nelle cose che ti fanno ridere e divertire (questo è un pezzo di Luciana Littizzetto dal libro L'educazione delle fanciulle), perché ti godi lo spettacolo senza tirare su barriere e lasci che i messaggi arrivino al cuore.

Io e Giada Lien, 8 anni, siamo andate al cinema a vedere l'anteprima di RockDog: avevo la mera aspettativa di vedere un cartone animato carino, invece sono uscita che mi ero divertita, avevo visto un film d'animazione bello, con musiche splendide, personaggi simpatici, scene divertenti e un sacco di spunti di riflessione su come essere genitore.

giada rock dog

RockDog è la storia di Bodi, un cane pastore del Tibet, figlio di un valoroso guardiano nonchè guida di un villaggio di pecore simpaticissime, un po' tonte e piene di personalità.

Il papà di Bodi si prende cura della sicurezza del villaggio e delle pecore, le protegge con coraggio, astuzia e dedizione da un possibile attacco dei lupi.
Egli fa di tutto per tramandare al figlio questo importante ruolo di guardiano, capo del villaggio e valoroso guerriero, tutti ruoli che ricopre con passione ...ma Bodi, pur armato di dedizione verso il padre e il villaggio è divorato dall'amore per la musica. Duro fatto da accettare per il padre per il quale la musica è solo frastuono che può attirare l'attenzione dei lupi. Ma la determinazione di Bodi e l'amore paterno permetteranno al giovane cane di perseguire il suo sogno. 

Non sarà facile: raggiri, delusioni e approfittatori fanno parte del pacchetto della vita, anche quando stiamo percorrendo il nostro solco. Ma lo spirito positivo, la fiducia e la capacità di guardare il bicchiere sempre mezzo pieno fanno la differenza tra chi ottiene il suo sogno e chi non lo raggiungerà. 

Ho riso spesso guardando RockDog, ma soprattutto sono stata contenta di averlo visto con mia figlia, perché lei, senza accorgesene, ha guardato una storia bella che parlava di avere coraggio, perseguire il proprio sogno con determinazione, senza lasciare che il cinismo e la storia degli altri ti facciano desistere dal provare le tue strategie e mettere in pratica le tue idee.
Giada si è immersa in una storia in cui chi segue i suoi sogni è aiutato dalla sorte e quando li raggiunge con essi arrivano i super poteri, ma spesso si scontra con fatica, errori, rifiuti, dolori, tuttavia non deve rinunciare al suo obiettivo.

Io mi sono vista allo specchio: la vita non è sempre così chiara come un cartone animato, le richieste dei nostri figli di poter essere ciò che sono spesso si nascondono: dietro alla scelta di uno stile diverso dal nostro nel vestire (la vorrei un po' più femminile ora che è teen ager), al modo di trascorrere il loro tempo libero (perché non legge un libro o va a farsi una corsa!), nell'attenzione che mettono nelle materie di studio (possibile che non gli piaccia la geometria... io mi divertivo un sacco a farla). La nostra risposta, conscia o inconscia, è spesso di farli sentire sbagliati, non abbastanza (...bravi, belli, eleganti..), non sempre sempre eh, perché poi in mille altre occasioni li sosteniamo e li coccoliamo, ma bastano quelle volte a prendere a cazzotti l'autostima...

Portate i vostri figli a vedere RockDog e mentre vi fate un sacco di risate grazie alle pecorelle stordite e vi godete le colonne sonore  magari, come me, ne uscite con qualche proposito di andarci un po' in punta di piedi con loro... qualche volta, mica sempre eh, perché in fondo quello di essere un po' muri è anche il nostro ruolo: perché i sogni vanno perseguiti, ma farlo non sono solo rose e fiori e noi siamo anche la loro palestra!

Rock Dog dal 1 dicembre al Cinema

#RockDog è un film di animazione di Ash Brannon, il regista di Toy Story2 e Surf's Up (animazione candidata agli oscar), esce nei Cinema il 1 dicembre 2016. E' una co-produzione USA-Cina e la storia è ispirata al romanzo a fumetti cinese: Tibetan Rock Dog. 

La colonna sonora, bellissima, comprende alcuni tra i brani più famosi di Beck, Foo Fighters e Radiohead, oltre a brani originali che, nella versione italiana, sono eseguiti da Giò Sada, il vincitore di X Factor 2015.

Il film è da vedere genitori e figli perché è divertente e molto bello, ma soprattutto pieno di piccole lezioni di vita per grandi e piccoli.

di Barbara Siliquini

post nato grazie alla collaborazione con M2 Pictures

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole.
Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Video

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.