Il neonato sente dolore e lo sente molto di più di un'adulto per una questione di maturazione anatomica.
Alcuni studi dimostrano come l'allattamento al seno durante le manovre dolorose, quali per esempio il prelievo dal tallone per lo screening neonatale a cui sono sottoposti i neonati nei primi giorni di vita, riduca significativamente il dolore nel neonato.

Angela, ostetrica e mamma di 5 figli, alla nascita della sua ultima figlia, Gaia, ha deciso che non voleva rinunciare ad allattarla nè a portare avanti i suoi progetti professionali.
Insieme al marito Alberto ha inziato un percorso ad ostacoli, prima in azienda chiedendo l'asilo nido, poi una stanza per l'allattamento, poi pagando una tata "pronta a tutto".

Allattamento: posso allattare i gemelli?
Assolutamente sì.
I gemelli sono impegnativi in generale e quindi anche nell'allattamento hanno bisogno all'inizio di qualche accortezza in più ma possono essere allattati senza problemi

L'esperto GC: Francesca Ferrari, IBCLC (Consulente Professionale in Allattamento)
http://www.allattamentoibclc.it

Allattamento: posso togliere l'aggiunta di latte formulato?
Assolutamente sì,
con un piccolo aiuto di una consulente esperta in allattamento e l'impegno da parte della mamma la giunta può essere progressivamente diminuita fino a essere completamente eliminata

L'esperto GC: Francesca Ferrari, IBCLC (Consulente Professionale in Allattamento)
http://www.allattamentoibclc.it

Allattamento: è necessario distanziare le poppate per dare al seno il tempo di riempirsi?
Il seno non deve "riempirsi" ma è il bambino stesso che durante la poppata innesca il meccanismo di produzione del latte e la calata al seno. Non è quindi necessario nè consigliato distanziare volutamente le poppate. Al contrario è importante lasciare il bambino libero di poppare quando ne sente il bisogno

L'esperto GC: Francesca Ferrari, IBCLC (Consulente Professionale in Allattamento)
http://www.allattamentoibclc.it

Il latte materno è sempre perfetto per il suo bambino. Anche con qualche variazione da una mamma all'altra, a meno che la mamma faccia delle diete estreme, il suo latte andrà benissimo per il suo bambino.

L'esperto GC: Francesca Ferrari, IBCLC (Consulente Professionale in Allattamento)
http://www.allattamentoibclc.it

I bambini allattati normalmente richiedono una o più poppate durante la notte e questo potrà succedere per molti mesi.

L'esperto GC: Francesca Ferrari, IBCLC (Consulente Professionale in Allattamento)
http://www.allattamentoibclc.it

Non esiste un bambino uguale ad un altro, di conseguenza ogni bambino popperà in modo differente, ci sono bambini che amano poppare lentamente e per molto tempo, altri che fanno poppatre brevi e frequenti. Katia ci spiega come riconoscere una suzione attiva e quindi efficace.

L'esperto GC: Katia Micheletti
Regia e Montaggio: Alessandro Azzarito
Produzione:GenitoriChannel

 

Immagine di Carin Araujo su http://www.sxc.hu/photo/161049

 

La posizione sdraiata: una soluzione poco affaticante per la mamma, ideale nel caso vi siano conseguenze dolorose da post cesareo o episiotomia.

L’esperto GC: Katia Micheletti
Regia e Montaggio: Alessandro Azzarito
Produzione: GenitoriChannel2009

Ringraziamo Elena Maggiolo e la piccola Elisa

Non esiste un bambino uguale ad un altro, di conseguenza ogni bambino popperà in modo differente, ci sono bambini che amano poppare lentamente e per molto tempo, altri che fanno poppatre brevi e frequenti. Katia ci spiega come riconoscere una suzione attiva e quindi efficace.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.