Nel mese dedicato al sonno, vogliamo proporvi un simpatico video test: 4 situazioni abbastanza tipiche e normali di sonno in una casa con un neonato, ovviamente rese frizzanti e simpatiche dai dialoghi, qual è quella che più si avvicina a quel che succede o succedeva in casa tua? Raccontacelo...

 

Da oggi inzia il nostro mese dedicato al sonno dei bambini, un'argomento molto sentito da tutti i genitori che affronteremo con articoli, testimonianze e video. Inoltre potete scatenarvi a caricare le vostre foto più belle nel nostro contest Dormire Oltre!

Un giorno di quasi 10 anni fa, mentre guardavo stranita tutine e bavaglini, chiesi alla mia amica neo-mamma "Ma allora com'è diventare mamma?" e poi, come in sequenza logica aggiunsi "...dorme di notte?". Non so perchè dei tanti sconosciuti aspetti della maternità mi soffermai proprio su quello, forse era il lato che mi incuteva più timore, abituata com'ero a lunghe ed ininterrote dormite.

Qualche giorno fa abbiamo pubblicato sul nostro magazine la lettera che una psicologa ha scritto ad un programma televisivo, chiedendo che vi fosse più attenzione ai temi come l'allattamento e il sonno dei bambini poichè spesso si forniscono informazioni sbrigative e lontane dagli studi scientifici recenti, nonchè dal comportamento istintivo e naturale dei genitori.
Abbiamo pubblicato la lettera perchè conosciamo e stimiamo l'autrice e perchè ritenevamo le precisazioni molto pertinenti ai temi specifici.
Nè noi nè l'autrice prevedevamo però l'eco mediatico e polemico che la lettera avrebbe generato, tante sono state le firme di adesione e tanti sono stati i commenti contrari alle tesi dell'autrice.

Aderiamo anche noi alla lettera scritta da Alessandra Bortolotti in merito alle infomazioni che vengono veicolate attraverso i programmi televisivi. Il sonno e l'allattamento sono temi delicati che vengono trattati spesso con superficialità e mancanza di professionalità. Come scrive Alessandra non si tratta di fare una crociata contro uno specifico programma ma di fare chiarezza perchè sempre più genitori abbiano le giuste informazioni per poter fare le proprie scelte.

Gentile Redazione di Mattino Cinque,
ho due bambine di 7 e 3 anni e sono una psicologa perinatale, mi occupo cioè di tutto ciò che ruota intorno alla nascita, alla gravidanza, all’allattamento e all’accudimento dei bambini nel rispetto della fisiologia.

di Barbara Siliquini

Alessandra Bortolotti,  nel suo libro “"E se poi prende il vizio?" (non perdetelo in regalo partecipando al nostro giveaway!)decostruisce il concetto del bambino come “piccolo despota” o “furbetto approfittatore” riportandoci a guardarlo per ciò che realmente è: una persona, con bisogni precisi e legittimi e capacità molto diverse dalle nostre. E’ proprio questa differenza di abilità, ad esempio nell’esprimersi, nel capire concetti e convenzioni sociali, che produce l’equivoco.

“…è successa una cosa meravigliosa, che ha travolto e stravolto completamente la mia vita e il mio animo, dando vita ad un nuovo inizio: il 10 maggio scorso, dopo un bellissimo parto naturale, è nata Petra, la mia bambina, e il suo arrivo ha spalancato nuove porte dentro di me,  sono stata invasa da un’ondata di tenerezza e d’amore di una intensità mai provata prima, e tutto quello che vivo è così forte che sento di volerlo condividere, perchè la maternità e un figlio ti riportano all’essenza delle cose e danno un nuovo senso alla vita.” Con queste parole abbiamo conosciuto alcuni mesi fa il blog di Sveva Sagramola, la conduttrice storica di Geo&Geo, il programma pomeridiano di Rai3 dedicato alla natura e all'ambiente.

Pagina 2 di 2

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.