Super User

Super User

Eccoci arrivati ad una nuova festa della donna, trionfo di mimose... le adoro, con quella loro leggerezza, quel profumo intenso e la forma perfetta di un piccolo sole, un vero annuncio di primavera... Quindi per me, va bene, qualsiasi occasione è gradita se ricevo un bel mazzo di mimose, certo se devo dire Buona Festa della Donna, i numeri dicono che c'è ben poco da festeggiare... 

Le donne sono più brave negli studi, si laureano in meno tempo (fonte rapporto Almalaurea2012), eppure subito dopo la laurea trovano impiego il 61% degli uomini e il 54% delle donne (-7%). Gli uomini possono contare più delle colleghe su un lavoro stabile (37% contro il 31%) e guadagnano quasi il 30% in più delle loro colleghe (1.231 euro contro 956)!

Per la festa della donna, una bella riflessione di Fioly sugli infiniti mondi che ogni donna custdisce in sè e su come, con lo schiocchiare delle dita, attraversarli tutti, in lungo e in largo, per tornare poi ad apprezzare il presente, fatto di giornate che nisiano con dolci manine che ti abbracciano

***

Certi giorni penso che non mi spiacerebbe poter utilizzare il teletrasporto. Perché svegliarsi il mattino in mezzo ai tuoi due pupi che ti sommergono con le loro manine e la voglia di latte, i capricci e i versetti è bellissimo. Ma è bello anche immaginarsi a poltrire sotto un sole gigante o nella stanza di un albergo sconosciuto il primo giorno di vacanza, in una città tutta da scoprire. Così ti dici Sarebbe bello: avanti e indietro nel tempo e nello spazio con uno schiocco di dita.

Snap [non mi viene in mente onomatopea che renda meglio lo schiocco di dita] ed eccoti nella Spagna della tua adolescenza. Niente pannolini sporchi o ruttini dopo la poppata. Ma notti di tequila e movida, di spiagge ventose e danze andaluse, di quelle che quando all’alba appoggi la testa sul cuscino, ciò che resta di te si trasforma in sonno profondo e non in quel dormicchiare con l’orecchio teso per evitare che il primo vagito di un pupo si trasformi in inesorabile sveglia per l’altro.

Il terzo di una serie di articoli con un divertente video sul sesso dopo l'arrivo di un bebè in famiglia e consigli dell'esperto.

L'ultimo di 4 divertenti video sul sesso dopo l'arrivo di un bebè in famiglia e consigli dell'esperto. Dopo i figli, quando si ritrova l'intesa, le cose possono essere più piacevoli di quanto non si pensasse, ascoltiamo la psicologa Alessandra Bortolotti.

***

Ecco il primo di una serie di articoli con i consigli dell'esperto e un divertente video sul sesso dopo l'arrivo di un bebè in famiglia. Parliamo dunque di quando il desiderio sembra assente, dopo l'arrivo di un bambino, con la psicologa Alessandra Bortolotti.

***
Quando nasce un bambino il cambiamento è enorme sia per la coppia che per la mamme e il papà singolarmente. La vita sessuale dei genitori è messa a dura prova a causa dei nuovi ritmi di vita sia di giorno che di notte. Anche gli spazi e le occasioni di intimità non sono più le stesse e perciò può succedere che ci si ritrovi la sera davanti alla tv senza grossi stimoli, sopraffatti da stanchezza e impegni di lavoro.

L'Aloe è una pianta grassa che si trova nella vegetazione spontanea di paesi caraibici e può essere molto grande. In un mio viaggio in Giamaica*, ricordo che le donne di colore del luogo, direttamente sulla spiaggia, tagliavano delle lunghe foglie dalla pianta e ti massaggiavano la pelle con il gel che spremevano fuori. Per me era stato un vero toccasana per le scottature della pelle dal sole. Loro mi dissero che per loro era abituale tenere in frigo una caraffa con l'aloe frullato, perché aveva molte proprietà benefiche e rendeva i capelli e la pelle molto bella.

Ma occhio perché in Italia invece abbiamo le agavi che crescono spontanee nei posti caldi. Queste sono molto simili, ma quando mi sono strofinata addosso una foglia tagliata, pensando di fare bene, ho scoperto che il loro lattice invece è estremamente urticante.

Ma facciamoci raccontare da Lucia Verio, esperta di farmavillage, quali sono le proprietà e gli usi dell'Aloe scientificamente noti.

****

Primavera, Pic nic, Pasqua, un periodo pieno di “P” e aggiungo: Pulizie, Purificazione e Prova costume.

In primavera abbiamo una naturale predisposizione alle pulizie di casa ma anche del nostro corpo e la natura ci offre proprio in questa stagione ingredienti perfetti per scrollarci di dosso gli accumuli dell’inverno.

Un consiglio in più? regalatevi una pausa dalla normale alimentazione e concedetevi frutta e verdura a volontà, crude, possibilmente biologiche e di stagione, ovvero seguite per qualche settimana il crudismo nella percentuale che più si adatta alle vostre esigenze.

In cambio avrete più energia, leggerezza, buon umore e qualche chilo in meno.

L'idea del portapenne da scrivania è una bella idea regalo per i papà, soprattutto se è un portapenne con il tocco dei bambini. Un ottimo regalino da sfoggiare sulla scrivania dell'ufficio o dello studio.

Allora abbiamo raccolto delle belle idee dal web da cui trarre spunto:

Il portapenne multiplo a fiore con le pagine gialle

Una bellissima idea crafty presa dal blog americano ChicaandJo, un'ottima idea reciclo e anche un oggetto bello e utile.

Eccoci a Marzo ed ecco dietro l'angolo apparire la mitica Festa del Papà!

La festa del papà è una ricorrenza di bimbi e padri, e i bimbi sono senza soldi, ma pieni di fantasia. Dunque i pensierini più apprezzati dai papà sono quelli fatti da loro. E allora un po' di idee trovate sul web a cui ispirarsi per aiutare i nostri piccolini a strappare l'ennesimo sorriso a papà.

Iniziamo dal mio preferito in assoluto: 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.