Come ridurre l'impatto idrico nell'ambiente domestico. Quanta acqua consumiamo? Quali piccoli gesti possiamo fare per ridurne la quantità?

Come rendere l'esperienza di genitori un momento sostenibile per se stessi, per l'ambiente e per i propri principi etici? Cosa è davvero necessario per una futura nuova famiglia? All'arrivo di un bimbo forse le 'cose' da comprare non sono poi così tante...

Intervista a Giorgia Cozza, autrice del libro 'Bebé a costo zero. Guida al consumo critico per neomamme e genitori' ed. Leone Verde, 2009.

 

Spesso i bisogni sono più commerciali che reali....ad esempio se si parla di nanna dei bimbi, lettini, culle, ecc...

Intervista a Giorgia Cozza, autrice del libro 'Bebé a costo zero. Guida al consumo critico per neomamme e genitori' ed. Leone Verde, 2009.

 

L'arrivo di un bimbo porta tante cose belle ma soprattutto pannolini! Dalla nascita al momento del vasino si utilizzano in media 5000 pannolini, se li mettessimo tutti impilati faremmo un grattacielo di oltre 20 piani. Possibile che non ci sia altra soluzione?

Di alternative ve ne proponiamo 3 nel prossimo video.

 

Disegnatrice: Michela Salotti Montaggio: Roberto Benassi Voce: Laura Basile Regia, format, testi: Genitori Channel

Abbiamo visto come i pannolini usa e getta abbiamo un'impatto fortissimo sull'ambiente e gli scenari futuri di sicuro non sono rosei. Come possiamo fare? Una produzione Genitori Channel Testi e ideazione: Patrizia Coggiola Disegni: Michela Salotti Montaggio: Roberto Benassi Voce: Laura Basile Musiche Sergio Motolese

Luisa, mamma di 3 figli, ci spiega perchè ha scelto di essere vegetariana da 30 anni e vegana da 10 e come ha affrontato questo importante argomento con i propri figli scegliendo per loro un'alimentazione vegetariana.

 

I Notav chi sono?
In questo video, Barbara de Bernardi, ex sindaco di Condove e mamma di due figli ci spiega come il TAV (treno ad alta velocità) porterebbe devastazioni ambientali in Val di Susa ed economiche in tutta l'Italia

Un laboratorio mobile per bimbi dai 3 ai 12 anni per praticare la falegnameria di Gino Chabod. Un modo per sviluppare la manualità e la creatività e per riscoprire che giochi e oggetti utili possiamo anche costruirceli da noi.

 

Se abbiamo spadellato pesce o broccoli se ne accorgono subito tutti quelli che entrano in casa...

Io quei deodoranti per ambienti a spruzzo non li sopporto, mi sanno di bagni pubblici, pero' ci sono alcune accortezze per aiutarci a profumare la casa e a togliere gli odori... ovviamente la prima cosa e' sempre aprire la finestra per far cambiare l'aria!

Le decorazioni fai da te si possono anche realizzare con materiali di riciclo e in poco tempo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.