23 Novembre 2020

Dallo shiatsu un aiuto per il concepimento

By

Come lo shiatsu può aiutare le coppie che desiderano un figlio.

Il miracolo della vita è celebrato in ogni cultura e arricchito di tanti significati diversi a seconda del contesto sociale in cui si vive.

Come operatore shiatsu, aiuto coppie più o meno giovani nel percorso di concepimento di una nuova vita, là dove non ci sono problemi fisiologici di base.

Ci sono aspetti legati ad ogni singola coppia che ho avuto il piacere di aiutare, pertanto è impossibile parlare in modo generale di quali siano i motivi per cui una coppia affronta delle difficoltà durante il concepimento, di sicuro il ruolo dello shiatsu e dell’operatore shiatsu è quello di accogliere e comprendere tutti gli aspetti e aiutare la coppia a rimodularli affinché si possano liberare le energie utili al concepimento.

 

Come lo shiatsu può aiutare le coppie che desiderano un figlio

Il lavoro che ho svolto in questi anni è stato quello di collaborare con la coppia di futuri genitori per andare ad equilibrare e stimolare le funzioni di alcuni meridiani (i meridiani sono canali in cui viene trasportata l’energia che nutre il corpo e le funzioni degli organi) allo scopo di favorire un concepimento naturale.

Il corpo umano è percorso da sei coppie di meridiani che trasportano il Ki, l’energia vitale, per alimentare ogni apparato e sostenerne le funzioni. Dal punto di vista energetico, diventare genitori coinvolge diversi fattori e diversi meridiani nelle varie fasi di  concepimento, gravidanza e nascita.

Fondamentale è capire che non si tratta solo di un lavoro specifico sui meridiani attraverso il trattamento ma in primo luogo si tratta di un percorso di auto-consapevolezza, affiancato all’adozione di abitudini alimentari, di stile di vita e abitudini anche legate all’aspetto emotivo che nutrono il singolo componente della coppia, la coppia e la futura vita che nascerà

 

Come favorire il concepimento

Il concepimento è un momento energetico particolare, l’unione di ovulo e spermatozoo richiede una gran quantità di energia concentrata e compatta. 

Questo significa che il futuro papà e la futura mamma dovranno avere un’abbondanza di energia rivolta all’interno del proprio corpo e all’interno della coppia e non, invece, avere un eccesso di energia canalizzata all’esterno e dispersa in una vita frenetica, ricca di impegni e con una direzione centrifuga.

Partiamo però dall’inizio, una nuova vita porta con sé il desiderio di condividere con l’altro, a partire dal proprio materiale genetico, entrare in relazione profonda e creare un legame affettivo stabile. 

La coppia di meridiani coinvolta è quella formata dai meridiani denominati Mastro del cuore (che corre centralmente sul lato interno del braccio) e Triplice Focolare (che corre sul bordo del braccio esterno dalla spalla all’anulare)  che, se non in equilibrio, andranno ad alimentare stati di ansia emotiva che non nutrirà in modo appropriato il concepimento.

 

 

Jing: l’energia vitale che arriva dai nostri genitori

La spinta in avanti del concepimento, intesa come l’energia che dà inizio al fenomeno meraviglioso della vita, è sostenuta dall’energia del meridiano del rene, rappresenta la nostra riserva di energia quotidiana ma c’è anche un altro tipo di energia coinvolta, è quella del jing.

Lo jing è l’energia vitale che ci viene donata alla nascita proprio dai genitori e che nell’arco della vita si esaurisce. Naturalmente in età giovane avremo più jing che in età matura così come stili di vita non equilibrati portano ad un consumo eccessivo della nostra energia che può essere ripristinata con molta difficoltà. 

È fondamentale per i futuri genitori che l’energia del rene e il jing siano alte e di buona qualità e questo lo si ottiene imparando ad ascoltare e rispettare il proprio corpo, ad esempio evitando eccessi di cibo, alcool, eccessive dosi di stress.

 

Le differenze tra uomo e donna

L’uomo e la donna hanno due energie differenti e se fino adesso le coppie di meridiani coinvolti valevano sia per l’uno che per l’altra, ora invece troviamo una piccola differenza, l’apparato riproduttivo femminile è associato al meridiano della milza che si occupa di accogliere e nutrire la nuova vita, questo meridiano ha un’energia che accoglie, nutre e trasforma, nutrita dal sapore dolce dei vegetali come la zucca o la cipolla; il canto le lunghe passeggiate rimettono in equilibrio l’energia della milza.

Gli organi riproduttivi maschili, invece, sono legati ad una buona energia del meridiano del Fegato. Questo meridiano è caratterizzato da un’energia che va verso l’alto ma in modo ordinato, pensate al tronco dell’albero, e rappresenta lo sbocciare della vita. I germogli, le insalatine a foglia piccola e i cibi aspri nutrono l’energia del meridiano, così come il concedersi del tempo per far vagare la nostra mente nei sogni e nei progetti, infatti è molto legato alla capacità di sognare, programmare, organizzare e mettere in opera un progetto.

 

Per maggiori informazioni

Sto web. shiatsuefrem.it

 

di Efrem Visigalli

 

Efrem Visigalli

… Non avrei mai pensato che lo studio e la pratica dello shiatsu potesse cambiarmi in modo così profondo, arricchirmi e trasformarmi al punto di decidere di fare dello shiatsu la mia professione.
Ho scelto di proseguire nel percorso professionale perché ho compreso quanto sia fondamentale vivere in equilibrio psicofisico che genera e sostiene la vita di ognuno attraverso il benessere. È bello e importante aiutare le persone a trovare benessere in un percorso personale di energia corpo-mente…

shiatsuefrem.it

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.