19 Luglio 2020

I 4 accordi toltechi: non fare supposizioni

By

Gli accordi toltechi per vivere meglio in famiglia: non fare supposizioni.

 

Ciao e bentrovata : )

Andiamo avanti nell'approfondire i 4 accordi toltechi, principi preziosi ed utili per poter vivere al meglio la propria vita. 

Oggi approfondiamo l’accordo che dice: “non fare supposizioni”.

 

Non fare supposizioni

Cosa significa nel dettaglio? 

Hai presente quando ti trovi in una situazione con qualcuno e qualcosa ti dà fastidio? Oppure quando ti viene riportato un episodio e proprio non lo condividi. 

 Bhe… almeno una volta è successo ad ognuno di noi. Me compresa. 

 

Il fatto è che a volte è più semplice rimanere con il fastidio o con il giudizio, piuttosto che dedicare un tempo al chiarimento. Perchè chiarire significa fare domande, approfondire, insomma… esserci in un certo modo. 

 

Non fare supposizioni significa trovare il coraggio per chiedere ed approfondire, in modo da essere certi di aver compreso bene ciò che l’altro ha detto o fatto. 

 

Laddove manca chiarezza di informazione, ognuno riempie i “vuoti” con i propri significati, che non sempre sono in armonia con i significati dell’altro. Per questo occorre necessariamente andare in profondità. Anche perché spesso la realtà è influenzata dal punto di vista da cui si guarda. 

 

 

Vivere in accordo con questo principio significa allora essere aperti a esplorare a comprendere meglio, senza, per l'appunto, fare supposizioni. 

 

Se vuoi approfondire meglio gli accordi toltechi, ecco gli altri articoli:

 

di Simona Vanetti

 

 

Immagine: Face of young woman... on Shutterstock.com

Simona Vanetti

La parola psicologia deriva dal greco psyché che significa anima, spirito. Di questi temi da sempre amo occuparmi assieme alle persone che da anni mi scelgono per il loro cammino di consapevolezza.
Credo nella capacità innata della donna nell’essere in contatto profondo con se stessa e nel dare alla luce la vita in modo naturale. 
In Lallafly e nel suo blog GenitoriChannel vorrei dare spazio alla nascita dolce, all’accoglienza, al contatto corpo a corpo, all’intuito e alle carezze, all’ascolto profondo fertile e generativo che fanno poi da ponte per tutta la vita assieme.

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.